Vai al contenuto
Homepage » Blog » Bellezza » Acne papulare – trattamento, cause e sintomi. Come affrontarla?

Acne papulare – trattamento, cause e sintomi. Come affrontarla?

L’acne papulare è una forma lieve di acne e si trova più comunemente sul petto, sulla schiena e sulle spalle. Nonostante il fatto che non sia una malattia pericolosa, può essere molto fastidiosa e causare notevole disagio. Quindi, come lo gestisci? Quali metodi utilizzare per eliminare rapidamente il problema?

Home rimedi per l'acne

Cos’è l’acne follicolare? Cause di formazione e sintomi

L’acne papulare è un tipo di acne caratterizzata dal verificarsi di punti neri e pustole. I punti neri sono pori quasi completamente ostruiti che possono essere gialli o marroni. I brufoli sono grumi visibili sulla superficie della pelle, che a volte possono sfondare e diventare ferite sanguinanti. Un fattore che influenza la formazione dell’acne follicolare è l’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Questo porta all’intasamento dei pori della pelle e questo, a sua volta, provoca la crescita di batteri che possono causare infiammazione sulla pelle.

Chi sviluppa l’acne follicolare?

L’acne follicolare si trova spesso nelle persone durante la pubertà, quando il livello di ormoni nel sangue è molto instabile. Negli adulti, l’acne follicolare può essere causata da infiammazione, così come da alcuni farmaci (ad esempio antidepressivi).

Acne papulare – trattamento

Il trattamento per l’acne follicolare è lo stesso di altri tipi di acne. Di solito può essere trattato a casa usando prodotti da banco. Anche la cura quotidiana della pelle è molto importante. Vale anche la pena pulire la pelle di tanto in tanto usando un peeling delicato. A nostra disposizione sono anche tutti i tipi di rimedi casalinghi, dermocosmetici, acidi esfolianti. Inoltre, non dobbiamo dimenticare la dieta, che è un fattore molto importante che influenza l’intensificazione dei sintomi dell’acne.

Quali acidi per l’acne follicolare da usare?

Esistono diversi tipi di acidi che possono essere usati per trattare l’acne follicolare.

Acido salicilico: L’acido salicilico è un efficace esfoliante che aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle, sblocca i pori e riduce l’infiammazione.

Acido glicolico: L’acido glicolico è un’altra forma di acido alfa-idrossilico (AHA) che agisce in modo simile all’acido salicilico. È più delicato dell’acido salicilico e non richiede neutralizzazione con acido beta-idrossilico (BHA).

Acido lattico: L’acido lattico è un altro acido AHA che ha un effetto simile all’acido glicolico. Può essere utilizzato in concentrazioni più elevate rispetto agli acidi glicolici senza causare irritazione.

Acne papulare – dieta

La migliore dieta per l’acne papulare è un’alimentazione sana. Fast food e carboidrati raffinati dovrebbero essere evitati. Questi alimenti contengono molto zucchero, sale e grassi. Possono portare ad aumento di peso e aumento dell’infiammazione nel corpo. Vale anche la pena prestare attenzione al consumo di caffè e cioccolato. Il cioccolato contiene burro di cacao, che provoca l’intasamento dei pori sul viso e lo rende incline alla formazione di grumi e brufoli se consumato in eccesso.

Acne papulare – dieta

Cosa vale la pena mangiare?

-Dovresti mangiare frutta e verdura ogni giorno in quanto sono ricche di antiossidanti e sostanze nutritive che promuovono la salute. Puoi anche arricchire la tua dieta con fonti magre di proteine, come petto di pollo o pesce, che hanno proprietà antinfiammatorie.

-Mangia cereali integrali invece di prodotti a base di farina bianca perché contengono più fibre rispetto ai cereali raffinati. La fibra aiuta a regolare la funzione intestinale e previene la stitichezza, che può peggiorare le condizioni della pelle.

– Alimenti ricchi di antiossidanti: gli antiossidanti combattono i radicali liberi che possono danneggiare le cellule della pelle. Esempi di antiossidanti sono le vitamine C ed E, il beta carotene, il selenio e lo zinco.

Alimenti ricchi di acidi grassi omega-3: gli acidi grassi Omega-3 possono aiutare a prevenire l’infiammazione e altre malattie della pelle come l’eczema e la psoriasi mantenendo l’elasticità delle membrane cellulari e impedendo ai liquidi di fuoriuscire nei tessuti circostanti. Buone fonti di acidi grassi omega-3 sono pesce (salmone) e olio di lino.

Probiotici: I probiotici aiutano a mantenere una flora intestinale sana, che è importante per la salute generale e la funzione del sistema immunitario. Il microbioma intestinale è legato alla salute della pelle, motivo per cui uno squilibrio nella flora intestinale può portare a sblocchi di acne. Alcune ricerche suggeriscono che i probiotici possono anche aiutare a trattare l’acne creando un ambiente anti-infiammatorio nel corpo che può ridurre le lesioni infiammatorie dell’acne come papule e brufoli.

Il tè verde contiene antiossidanti chiamati catechine, che hanno effetti antibatterici contro i batteri P. acnes, il che significa che possono aiutare a combattere i batteri che causano l’acne sulla pelle, oltre a prevenire nuovi focolai in futuro

– Cereali integrali: i cereali integrali contengono fibre che aiutano a mantenere i movimenti intestinali regolari in modo che le tossine non vengano assorbite attraverso la parete del colon nel corpo, dove possono causare la formazione di acne intorno ai follicoli piliferi.

Unguento per acne follicolare e altri dermocosmetici

Per il trattamento dell’acne follicolare, il dermatologo di solito prescrive una crema corticosteroide topica.

I corticosteroidi topici riducono l’infiammazione indebolendo l’attività del sistema immunitario. Sono spesso usati per trattare condizioni della pelle come la dermatite atopica, la psoriasi e l’eczema.

I corticosteroidi sono disponibili in molte forme diverse, tra cui unguenti, gel e lozioni. Il vantaggio principale dell’uso di unguenti rispetto ad altre forme di corticosteroidi topici è che non fluiscono facilmente dal viso durante l’uso. Ciò consente un contatto più diretto con la pelle e un migliore assorbimento del farmaco nel corpo. Lo svantaggio è che la consistenza spessa può rendere difficile distribuire uniformemente il farmaco sul viso.

Inoltre, vale la pena utilizzare integratori alimentari che supportano il nostro corpo dall’interno. Esempi di tali integratori sono:

Acne papulare-pustolosa

L’acne pustolosa papulare è una forma di acne che causa la comparsa di piccoli grumi rossi sul viso. Questi sono brufoli che possono anche essere riempiti con pus. È causato da una combinazione di fattori genetici e ormonali. Colpisce le persone che hanno la pelle grassa e pori dilatati nei luoghi in cui si trovano i follicoli piliferi: sul viso, sulla schiena, sul petto, sulle braccia e nella parte superiore delle spalle. Molto spesso si verifica nei giovani, quando il loro corpo attraversa la pubertà. Questa condizione di solito si risolve da sola. Tuttavia, in alcune persone, potrebbe essere necessario assumere antibiotici o altri farmaci per eliminare completamente l’acne.